• it
facebook 
biglietti concerto aerosmith firenze

Qui trovate i biglietti per il concerto degli Aerosmith a Firenze

L’estate italiana si annuncia come al solito piena di concerti ed eventi musicali soprattutto sul fronte rock-pop. Vi abbiamo già parlato del ritorno nel nostro Paese dei Radiohead che si esibiranno sul palco allestito all’Ippodromo di Visarno a Firenze il prossimo 14 giugno. Sullo stesso palco a pochi giorni di distanza (esattamente il 23 giugno) si esibirà un’altra grande band storica dell’hard rock americano, gli Aerosmith. Sarà un’occasione speciale per vedere dal vivo Steven Tyler e soci eseguire dal vivo i grandi classici del loro sterminato repertorio: dunque non lasciatevela sfuggire e acquistate già da ora i biglietti per il concerto degli Aerosmith a Firenze.

Biglietti per il concerto degli Aerosmith a Firenze: icona dell’hard rock americano anni ’70

Gli Aerosmith sono stati negli ’70 una delle band di punta della scena hard rock a stelle e strisce. Formatisi nel 1970 a Bostono, gli Aerosmith pubblicano il loro primo omonimo album nel 1973 a cui segue un anno dopo il già eccellente “Get your wings”. Ma è con il leggendario “Toys in the Attic” del 1975 che la band si guadagna meritatamente un posto di rilievo nella storia del rock: 10 brani rock dal vago sapore lisergico in grado di abbinare le melodie sixties westcoastiane a una notevole propensione al riff blues di matrice inglese (Rolling Stones in particolare).

Per vedere dal vivo Steven Tyler cantare “Walk this way”

E allora, come sarebbe bello ascoltare e vedere dal vivo la band americana interpretare brani diventati leggenda come “Walk this way” e “Toys in the Attic”. Ci sarà di che divertirsi il prossimo 23 giugno all’Ippodromo di Visarno a Firenze e tutti i fans di Staven Tyler e compagnia accorreranno da tutta la penisola per ammirare i loro beniamini. Per questo consigliamo a tutti voi di acquistare sin da ora i biglietti per il concerto degli Aerosmith a Firenze in modo da non rischiare di rimanere a mani vuote…

Leave a reply