• it
facebook 
Biglietti per Il Castello del Principe Barbablù

Biglietti per A Hand of Bridge e Il Castello del Principe Barbablù al Teatro la Fenice

Il 17 gennaio, Esamusic vi invita al Teatro la Fenice di Venezia per un doppio appuntamento all’insegna della grande opera. Lo spettacolo inizierà con A Hand of Bridge, la rappresentazione più breve del repertorio corrente. Si tratta di uno spettacolo di 9 minuti diretto per la prima volta da Samuel Barber, che vede una coppia dell’alta borghesia americana giocare una mano di bridge mentre cantano dei loro desideri e aspirazioni.

A seguire, avremo Il Castello del Principe Barbablù, l’opera di Béla Bartók che riscrive la fiaba di Perrault in una sentita rielaborazione psicologica.

Acquistate su Esamusic i biglietti per Il Castello del Principe Barbablù al Teatro la Fenice. L’opera andrà in scena dal 17 al 25 gennaio.

Biglietti per Il Castello del Principe Barbablù, la trama dell’opera

Acquistate i biglietti per Il Castello del Principe Barbablù e riscoprite il capolavoro di Béla Bartók

La bella Judit viene invitata dal principe Barbablù all’interno del suo castello. La donna accetta, ma chiede che le porte delle stanze vengano aperte affinché la luce possa asciugare le mura fredde ed umide.

Il duca rifiuta e cerca di convincere la donna che le porte del suo castello devono rimanere sempre chiuse. La donna non cede e, dopo una lunga discussione, si fa consegnare le chiavi delle stanze.

Dietro la prima porta del freddo maniero, si cela una stanza delle torture macchiata di sangue. Judit inizialmente inorridita dallo spettacolo, decide di continuare nella sua esplorazione del castello e apre la seconda porta, rivelando un’armeria. Dietro la terza porta, la donna trova un tesoro prezioso, mentre dietro la quarta rivela uno splendido giardino. La quinta stanza si apre su di una finestra che rivela il regno del principe. La luce del sole ora è libera di esplorare il maniero, ma il sangue che proviene dalla camera delle torture, nel frattempo, ha macchiato le altre stanze fino ad arrivare al giardino fiorito.

Dietro la sesta porta, Judit rivela un lago dall’acqua argentea. La donna si rivolta contro il principe e lo accusa di aver ucciso le sue precedenti mogli. Loro è il sangue che macchia la camera delle torture e loro sono le lacrime che riempiono il lago. Barbablù nega e chiede a Judit di amarlo senza fare altre domande. La implora di lasciare l’ultima porta del suo castello chiusa per sempre.

La donna esita, ma decide di farsi consegnare anche la settima chiave. Vuole scoprire la verità sul principe Barbablù.

Non vi riveleremo cosa troverà la donna dietro l’ultima porta. Se volete scoprirlo, acquistate i biglietti per Il Castello del Principe Barbablù. Lo spettacolo andrà in scena al Teatro la Fenice di Venezia dal 17 gennaio.

prenota i tuoi biglietti

Leave a reply