facebook

Opéra Bastille

Opéra Bastille, Esamusic vi da un motivo in più per visitare Parigi

Opéra Bastille è un monumento all’opera e alla musica classica che bisogna vedere almeno una volta.

Una struttura colossale, capace di contenere 2745 posti a sedere, le permette di ergersi come il più grande teatro d’europa e il secondo al mondo, dopo soltanto Metropolita Opera House di New York.

Questo 24 e 25 Febbraio, Esamusic vi invita nella magnifica Parigi ad assistere a due eventi storici, due tra le opere più rinomate eseguite da artisti di fama internazionale.

Il Daphnis et Chloé & Bolero e La Traviata con ANNA NETREBKO.

 

Opéra Bastille: Daphnis et Chloé & Bolero.

Il 24 Febbraio all’Opéra Bastille si terrà il Daphnis et Chloé & Bolero.

Un’opera ispirata al romanzo greco di Longo Sofista del 3 secolo che ormai da più di un secolo ispira di tutto il mondo.

Il Daphnis et Chloé rimane tuttavia un opera legata alla storia parigina. La prima dell’opera composta da Ravel e coreografata da Fokine ebbe luogo nella Città dell’Amore nel 1912,  eseguita dai balletti russi di Sergej Djagilev.

Con quasi un ora di durata, la composizione musicale di Daphnis et Chloé rimane tra le più lunghe mai composte da Ravel, ed è considerata tra le sue più riuscite e famose.

 

Opéra Bastille: La Traviata con Anna Netrebko

Anna Netrebko non è un nome così noto all’infuori dell’ambiente della musica classica, ma gli appassionati sanno bene cosa aspettarsi dalla soprano Russa.

Le sue doti canore le hanno velocemente aperto le porte del successo in patria, dove il presidente Vladimir Putin, nel 2008, l’ha insignita del premio “Artista del popolo della Russia” mentre, pochi mesi prima, la rivista Musical America l’aveva definita come “una vera e propria superstar del XXI secolo”.

Il 25 Febbraio Esamusic vi invita ad assistere alla sua Performance ne La Traviata, certi che sarà uno spettacolo indimenticabile.

Il 24 Febbraio si sta avvicinando. Contattaci subito e prenota i tuoi biglietti per la Grande Opera presso Esamusic. 

 

Leave a reply