facebook

Concerto dei Kasabian Milano

Concerto dei Kasabian Milano: Questo novembre al Mediolanum Forum di Assago

1 milione di copie vendute dopo il lancio del primo album nel solo Regno Unito e un successo che ha raggiunto, in brevissimo tempo, anche il Giappone: parliamo di Kasabian, la band inglese che da Leicester è approdata in tutto il mondo, Italia compresa. Di fan italiani i Kasabian ne hanno conquistati moltissimi, mediante un sound che viaggia fra il rock elettronico, rivoluzionario e militaresco, e tonalità prettamente psichedeliche. La band, originaria di Leicester, salirà sul palco del Mediolanum Forum di Assago a Milano il prossimo 3 novembre. I biglietti per la data unica del concerto dei Kasabian a Milano possono essere acquistati direttamente su Esamusic: non perdete il vostro posto all’evento live della band inglese. Lasciatevi stupire dagli effetti speciali, e fatevi trasportare dalla musica dei brani dell’ultimo album: le sorprese non mancheranno.

Concerto dei Kasabian Milano: Saracuse? No Kasabian

Saracuse: è così che Tom Meighan, assieme al chitarrista Sergio Pizzorno, al bassista Chris Edwards e al compositore Christopher Karloff, decidono di chiamare la band che li vede protagonisti. L’esordio coincide con il diciottesimo compleanno di Edwards, nel 1997, anche se passa ben poco tempo dal cambio del nome. I Saracuse diventano i Kasabian. Le ragioni? Alcuni sostengono che il nuovo nome derivi dal cognome di Linda Kasabian, seguace di Charles Manson, altri sostengono che sia stata scelta questa parola dalla lingua armena. In armeno Kasabian significa “Macellaio”. Di fatto la band non smette di “macellare” successi a partire dal 2004, quando il primo ed omonimo album, spopola non solo nel Regno Unito ma anche nel resto del mondo. Fra i primi estimatori, il gruppo trova gli Oasis, che si fanno accompagnare per tutto il 2005 dai Kasabian durante il loro tour.

Concerto dei Kasabian Milano: Dalle colonne sonore ad un sequel di successi

I primi apprezzamenti ne confronti dei Kasabian arrivano dai grandi produttori del cinema e dei videogame: le colonne sonore di alcuni celebri film, fra cui Goal!, o videogiochi, fra cui Pro Evolution Soccer 5, portano la loro firma. La band si arricchisce del batterista Ian Matthews mentre il chitarrista è sostituito da Jay Mehler. In questo periodo si susseguono gli album “Empire”, “West Ryder Pauper Lunatic Asylum”, “Velociraptor!” e “48:13”, che spingono la band sulla vetta dei gruppi rock più seguiti e apprezzati dell’ultimo decennio. L’ultimo album, “For Crying Out Loud”, sarà protagonista durante il concerto dei Kasabian a Milano: i biglietti vi consentiranno di ascoltare non solo gli ultimi brani ma anche tutti i successi che in questi anni vi hanno conquistato.

Leave a reply